Editoriali

Editoriali

 
Editoriale

Editoriale 24

La comunicazione sui media
22 - 28 febbraio

Il brand activism di Facebook in Myanmar. I finti partiti di Putin per mantenere alto il consenso. La nuova arma per i diffusori di fake news e il “pensa prima di postare” di Twitter. I tabloid conservatori britannici verso una svolta ambientalista. Una riflessione sulla fiducia digitale.

Editoriale

Editoriale 23

La comunicazione sui media
15 - 21 febbraio

Funiciello e Ansuini per dimenticare Casalino. Il discorso di Draghi a Palazzo Madama. Editoriali a pagamento per salvaguardare la democrazia polacca. Quanto peserà in Europa lo scontro tra Australia e i Big Tech. Musk invita Putin su Clubhouse.

Editoriale

Editoriale 22

La settimana sui media
08 - 14 febbraio

Un Matteo internazionale e la strada verso un anti-populismo televisivo. Conte, continua il fenomeno social. Tutti pazzi per Clubhouse! Less is more vale anche per Trump e il pericolo delle progressive American ideas in Francia. Il ruolo dei CEO sui social media e una chiacchierata con il Guru del Marketing.

Editoriale

Editoriale 21

La settimana sui media
01 - 07 febbraio

L’allievo di Caffè in rete. Diffamazione vs disinformazione. Oscuramento vs allineamento. Libertà di parola per Parler? Censurare il Partito Comunista Cinese. Tutti al Superbowl! Una lavatrice nello spazio. Facebook contro Apple sulle fake news. Social e giornali, novità dall’Australia.

Editoriale

Editoriale 20

La settimana sui media
25 - 31 gennaio

Elon Musk non dorme mai. Una svolta nelle campagne di advocacy e lo strano caso degli account social dei giornalisti. La non convincente imparzialità di Facebook e le conseguenze del blocco di Parler. La contraddittoria retorica di Putin a Davos e il nuovo eroe di Internet.

Editoriale

Editoriale 19

La settimana sui media
18 - 24 gennaio

È la stampa, bellezza (anche in Russia). Pochi vaccini e molte fake news. Biden e Trump, retoriche a confronto. Quanto preoccuparsi di QAnon. Quanto è servito togliere i social a Trump. E se lo facessimo anche in Iran? A che punto è la crisi di governo: uno studio.

Editoriale

Editoriale 18

La settimana sui media
11 - 17 gennaio

Amoveatur Casalino. Noi e il Financial Times. L’internazionale delle fake news. Assalto a Capitol Hill: un’inchiesta. Parla Murdoch junior e le canta al genitore. Il Libretto Rosso del soft power.

Editoriale

Editoriale 17

La settimana sui media
04 - 10 gennaio

Corporate citizenship e libertà di parola. La breve vita di Parler. Capitol Hill e geopolitica. Trovare un vaccino per l’infodemia. Vaccini, diplomazia e soft power. Alla ricerca di Jack Ma. Contro lo stato innovatore. Imprese senza democrazia? Sotto il Covid, niente.

Editoriale

Editoriale 16

La settimana sui media
28 - 03 gennaio

La vaccinazione, tra nudge e fiducia. Joe Biden alle prese con il Dragone. Chi usa meglio Twitter in Italia? L’intelligenza artificiale è per pochi. Se anche la mafia usa i social. Murdoch divorzia da Trump, o forse no. I social media nel 2021, un report.

Editoriale

Editoriale 15

La settimana sui media
21 - 27 dicembre

I dcpm italiani, ovvero vedere l’effetto che fa. Pandemia ed effetto capanna. Zoom e il convitato di pietra. Salvate il soldato Kudrjavtsev. Ancora maccartismo a Hollywood? I follower non seguono Biden. Ragione e sentimento. La sostenibilità delle imprese e chi la gestisce

Editoriale

Editoriale 14

La settimana sui media
14 - 20 dicembre

Da Wuhan al mondo: la propaganda cinese alla prova. Bastava una telefonata a Mosca. L’ipercomunicazione di Conte. Brand reputation e minoranza etniche: il caso di Netflix e Twitter. Pandemia e influencer: uno studio.

Editoriale

Editoriale 13

La settimana sui media
07 - 13 dicembre

Big pharma e reputazione: matrimonio in vista. Le star di Hollywood di nuovo in campo. Arcuri si trasforma in un esperto di comunicazione. L’empatia di Biden e della Merkel. Usa e Cina amici su Twitter? Algoritmi dell’odio e battaglia di copyright tra Australia e Big Tech.

Editoriale

Editoriale 12

La settimana sui media
30 - 06 dicembre

Seviziare bambini con agnellini e altre storie. Il soft power sporco di Cina e Russia. Delitti di coscienza in Vietnam. Ancora il soft power cinese, questa volta al cinema. La censura a Morra e quel che ne può seguire. Proposte per salvare il giornalismo in America (e altrove). Ancora la comunicazione scientifica sotto accusa. Robot che scrivono notizie. La Cappella Sistina in un click.

Editoriale

Editoriale 11

La settimana sui media
23 - 29 novembre

Capitalismo politico e capitalismo meritocratico, ne rimarrà solo uno. Il noioso Biden per far felici i mercati. Saper raccontare l’economia e diventare ministro del Tesoro. Cosa rimane ai media conservatori Usa. Il soft power alla prova del Covid. Un nuovo comunicatore per Arcuri. Una vittima secondaria del Covid, l’informazione. Come sta Internet? Una ricerca. Marketing, linguaggio e senso comune.

Editoriale

Editoriale 10

La settimana sui media
16 - 22 novembre

Macron va alla guerra, e non c’entra solo il fondamentalismo. La propaganda del terrore e come fermarla. Lo strano accordo tra Bannon e la Cina. Tecnica e pratica delle fake news. Il linguaggio inclusivo di Joe Biden. Quando la sinistra non vede bene. Bye Bye Cummings. Quanto vale un influencer.

Editoriale

Editoriale 9

La settimana sui media
09 - 15 novembre

L’infodemia del vaccino. Trump e la Fox, da migliori amici a peggiori nemici e il nuovo Twitter dei repubblicani. E ancora, uno studio sulla reazione dell’opinione pubblica italiana alle restrizioni del governo. Il nuovo volto dei lobbisti e l’inefficace comunicazione della Commissione europea. Arriva il fact-checking anche per la Bestia di Salvini e la censura dell’OMS.

Editoriale

Editoriale 8

La settimana sui media
02 - 08 novembre

Trump e la miopia dei giornali spiegati da G.Vico. I conservatori dominano sui social, nonostante gli sforzi di Twitter. Social e opinione pubblica: cosa ne pensa L.Floridi. Censurare o tollerare: cosa ne pensa Schopenhauer. Attaccare e screditare, la Russia ci prova ancora. E contro Trump si sono risvegliati pure i brand.

Editoriale

Editoriale 7

La settimana sui media
26 - 01 novembre

Le parole sono importanti, soprattutto in medicina. Ancora la propaganda cinese, ma questa volta i giornali italiani sono d’accordo. E la Cina sfida l’America pure sul suo campo d’elezione. Come vota l’Economist e cos’ha fatto di male Trump al pensiero liberale. Ancora gli scienziati sul palcoscenico, e non è una cosa buona. Nota di ottimismo finale sui giornali di carta.

Editoriale

Editoriale 6

La settimana sui media
19 - 25 ottobre

Perché il free speech e la politica contano più dell’economia. La competizione elettorale fair, Walter Veltroni e la teoria dei giochi. Uno studio dell’Economist sul rapporto tra internet e politica, con sorpresa finale. Spararla grossa e far salire lo spread: uno studio. Lobbisti, costo dei lobbisti e posizioni dominanti. Il problema di controllare i fact – checker. I giornali Usa contro Trump (ma non tutti). Il coronavirus censurato.

Editoriale

Editoriale 5

La settimana sui media
12 - 18 ottobre

Ascesa e declino di Twitter, occasione mancata di democrazia deliberativa. Cosa c’entra Diego Fusaro con i pasdaran iraniani e come Savanna Guthrie ha sbaragliato QAnon. Censura e doppi pesi per Twitter e Facebook, i loro problemi con le fake news e il mai risolto rapporto tra politica e scienza.

Editoriale

Editoriale 4

La settimana sui media
05 - 11 ottobre

La reputazione della Cina dopo il Covid e cosa può risollevarla. Elezioni Usa: l’uso improprio di cagnolini da parte di Biden, la malattia di Trump e Max Weber, gli endorsment del Nyt e quelli del mondo scientifico. Il soft power secondo Luigi Di Maio e i rischi di una nuova infodemia che potrebbe essere peggiore della prima.

Editoriale

Editoriale 3

La settimana sui media
28 - 04 ottobre

Le imminenti elezioni americane, i rischi della propaganda online e l’utilità del fact checking in un mondo polarizzato. Il soft power cinese amplificato dagli ambassador. I social media nelle mani di Erdogan sono gli stessi delle democrazie? Populismo e solitudine: una ricerca del King’s College.

Editoriale

Editoriale 2

La settimana sui media
21 - 27 settembre

Le elezioni regionali italiane e il referendum sul taglio dei parlamentari visti sotto il profilo dello scollamento centro-periferia duplicato su Twitter. Le strane proposte di Putin agli Stati Uniti per una propaganda fair. Le fake news per raccontare storie più efficaci e per polarizzare l’opinione pubblica, con tanto di studio pubblicato su Nature.

Editoriale

Editoriale 1

La settimana sui media
14 - 20 settembre

Sembra che sia in corso una guerra combattuta sulla Rete, una guerra simbolica e cognitiva ma terribilmente efficace, attivata da insospettabili sostenitori di Trump, dalle major dei social media e che ha visto in Cambridge Analytica il precursore delle infowar.
Il discorso di Ursula Von Der Leyen sullo Stato dell’Unione, la narrativa sul debito pubblico e come hanno raccontato il Covid in Svezia: la retorica efficace della comunicazione politica e scientifica. E infine il ruolo degli spin doctor nelle elezioni regionali italiane e nell’Inghilterra post – Brexit.